martedì 6 agosto 2013

16:48

Che ora è?! E' quasi ora di andare! Che ora è?! E' quasi ora di decidere! Che ora è?! E' quasi ora!
E' questo che pensava Hank mentre scendeva le scale! Le scale anguste e buie che portavano dal suo buco in strada, direttamente in strada, nessun marciapiede nessun portone. Dalla porta di casa in strada! Una strada di selci per metà consumati dal tempo e per metà ormai mancanti da anni o decenni, non lo ricordava più! Il caldo appiccicoso di questa fine settembre, l'umido che gli mozzava il respiro lo rendevano sempre più nervoso e irascibile! Sperava proprio di non incontrare nessuno e fumando camminava lentamente per quella strada corrotta come il suo cuore ormai asciutto! Era un camminare lento e costante in totale contrasto con l'agitazione che lo consumava, avrebbe voluto fermarsi e sedersi in terra ma non ci riusciva, troppa la frenesia,gigante il dolore che lo infiammava! In quell'aria calda, densa, si affollavano i pensieri rumorosi. La testa gli pulsava in qull'ingorgo di ricordi e immagini! "Una birra, una birra e una tequila ecco quello che ci vuole". Già una birra e una tequila, costanti compagne della sua vita disordinata! "Nulla rinfresca l'anima meglio di una birra e di una tequila! Magari forse il mescal...." Pensava ridendo tra se e se! Nel volto gli si era dipinto un sorrisetto e l'andatura diventava più spedita, gli occhi vaganti per la strada alla ricerca di quella effimera pace che gli avrebbe tolto di dosso l'umidità dei pensieri! Entra nel bar, e quasi non fa a tempo a parlare ch'è già seduto al tavolino a bere alternando un sorso ad un sorso!
Che ora è?! E' ora di togliersi dai coglioni!
E di nuovo via un po' più leggero, via verso il mare ad farsi rapire dal quel moto incessante e ipnotico! Dai profumi e dalle immagini che ritornano in testa! La spiaggia deserta, era quello il momento in cui si sentiva in pace, nessuno che lo osservasse, nessuno che avrebbe potuto rivolgergli la parola! Nessuno intorno! Il sole che tramonta alle sue spalle e la sua ombra proiettata sulla sabbia e l'ennesima sigaretta che fuma tra le labbra! Da un sacchetto di carta tira fuori una bottiglia di tequila comprata nel bar e ricomincia a bere e a fumare, bere e fumare bere e fumare! Ormai ubriaco si spoglia e si tuffa in acqua! Quell'acqua calda della sera che lo avvolge come liquido amniotico, la pace che si diffonde per tutto il corpo! Non è la pace quella che cerca! Non è il perdono quello di cui ha bisogno! Bere e fumare bere e fumare bere e fumare bere e .............
Che ora è?! E' passata ormai l'ora!



1 commento:

  1. ahahahaha..... questa mi ricorda qualcosa....

    RispondiElimina